logotype

Biografia

bio_en

  bio_de   bio_it

 

Mezzosoprano nata a Salerno, si diploma con il massimo dei voti in canto presso il conservatorio Giuseppe Martucci sotto la guida di Carlo Tuand. Contemporaneamente si laurea in Conservazione dei Beni Culturali presso l'Università degli Studi S. Orsola Benincasa di Napoli. Ha dunque proseguito i suoi studi musicali con Virginio Profeta ricevendo numerosi consensi nella sua ampia attività concertistica che l'ha vista esibirsi in tutta Italia e Europa.

Finalista nei più prestigiosi concorsi lirici internazionali, si è sempre imposta per la padronanza dello strumento vocale oltre che per le peculiarità del suo timbro.

Agli inizi della sua attività teatrale ha vestito i panni di Madama Rosa ne Il Campanello di G. Donizetti (Dicembre 2002, Teatro Grenoble, Napoli), Leonora ne Il trionfo dell'onore di A. Scarlatti (Agosto 2006, Teatro Paisiello, Lecce), Giovanna in Rigoletto di G. Verdi (Novembre 2007, Teatro Giordano, Foggia, direttore Laurence Gilgore). Nel settembre 2008 ha debuttato ne Li puntigli delle donne di G. Spontini (Giannina) al Festival Pergolesi Spontini di Jesi con la direzione di Corrado Rovaris e la regia di Francesco Micheli.

Nell'ambito del repertorio sacro, ha interpretato come solista Le sette ultime parole di nostro Signore sulla croce di Mercadante nel marzo 2008 con orchestra e coro del Teatro San Carlo di Napoli diretti da Marco Ozbic e nel giugno dello stesso anno si è esibita nel Confitebor tibi Domine di Pergolesi, inciso dalla Deutsche Grammophon, presso il Teatro Manzoni di Bologna diretta da Claudio Abbado.

Nel 2009 ha interpretato Ezio di Handel (Valentiniano) in una nuova produzione dello Schwetzinger Festspiele con la Kammerorchester Basel sotto la direzione di Attilio Cremonesi. Nello stesso anno ha debuttato ne Il mondo alla rovescia di Salieri (Ajutanta) nella sua prima rappresentazione in tempi moderni a Legnano e al Teatro Filarmonico di Verona con la direzione di Federico Maria Sardelli (opera incisa da Dynamic). Nel 2010 è stata Annina in La Traviata al Teatro San Carlo di Napoli e Cherubino nelle Nozze di Figaro di Mozart al Festival di Byblos in Libano.

È stata poi protagonista alla RAI di Torino nel Requiem di Mozart sotto la direzione di C. Hogwood. Nel 2010 è stata Suzuky in Madama Butterfly nei teatri di Jesi, Fermo e Brindisi diretta da N. Marasco. Ha preso parte all’Olimpiade di Pergolesi (Alcandro), opera che ha inaugurato la stagione 2011 del Teatro San Carlo di Napoli con la regia di R. De Simone e la conduzione di A. De Marchi. Sempre nel 2011 ha debuttato nella Juditha Triumphans di Vivaldi (Ozias) al Festival International d'Opéra Baroque de Beaune e a Königslutter diretta da Federico Maria Sardelli. Più recentemente ha interpretato Lo frate 'nnamurato di Pergolesi al Festival Pergolesi Spontini di Jesi diretto da F. Biondi, Gli amanti mascherati di Piccinni a Dortmund, Stabat Mater di Pergolesi a Padova. Nel 2012 è stata Aristea ne L'Olimpiade di Vivaldi al Garsington Opera Festival a Londra sotto la direzione di L. Cummings. Ha quindi cantato nell’Artaserse di Hasse (Semira) al Festival della Valle d’Itria a Martina Franca, sotto la direzione di C. Rovaris e la regia di G. Lavia.

Recentemente ha fatto il suo debutto nel Requiem di Duruflé a Torino con l’Orchestra Filarmonica, diretta da Francesco Cilluffo. Nel 2013 ha tenuto numerosi concerti in Italia e all’estero tra cui il Gala Konzert a Kreutzal (De). Nel Luglio 2014 è stata invitata dal Teatro San Carlo di Napoli come voce solista in Zorba, celebre balletto di M. Teodorakhis. A Novembre 2014 ha preso parte alla una nuova produzione del Teatro Massimo di Palermo, Le nuvole di Carta sotto la direzione di V. Lombardi (Ruolo Cabaletta). Nel Dicembre 2014 ha fatto il suo debutto nella Petite Messe Solennelle di Rossini a Beirut, nell’ambito della settima edizione del Beirut Chants Festival. È tornata al Teatro di San Carlo a Gennaio 2015 per il Requiem di Mozart diretto da M. Faelli. A Giugno 2015 ha fatto il suo debutto al Teatro La Fenice ne La Scala di Seta di Rossini (Lucilla) con la direzione di F. Pasqualetti e la regia di B. Morassi. Ad agosto invece ha cantato al Salzburgerfestspiele accanto a Cecilia Bartoli in Iphigénie en Tauride (Femme Grecque) sotto la direzione di D. Fasolis. Successivamente ha fatto il suo ritorno a Venezia al Teatro La Fenice per il nuovo allestimento di Die Zauberflöte di Mozart (zweite dame) con la regia di Damiano Michieletto e la direzione di Antonello Manacorda.

Nel Maggio 2016 ha preso parte al nuovo allestimento di Zenobia in Palmira di G. Paisiello al Teatro San Carlo di Napoli (prima esecuzione mondiale, registrata live da Bongiovanni) nel ruolo di Oraspe con la direzione di F. Ommassini e la regia di R. Canessa. Ad Ottobre 2016 debutterà a Parigi al Théâtre des Champs-Élysées nella Norma di V. Bellini a fianco di Cecilia Bartoli. I prossimi impegni prevedono il ritorno al San Carlo con Chi dell’altrui si veste presto si spoglia di D. Cimarosa (ruolo Mirandolina) e L’occasione fa il ladro di G. Rossini (ruolo Ernestina) al Teatro la Fenice di Venezia.

 

2019  Rosa Bove   Official Website - All Rights Reserved